L’Ordine di Malta nelle piazze per la salute e la solidarietà. Anche a Palermo


Misurazione gratuita della pressione arteriosa e un colloquio orientativo con un medico. È quanto sarà possibile sabato 13 ottobre, dalle 9 alle 19, in undici città italiane nel corso della Prima giornata Nazionale dell’Ordine di Malta.

A Palermo l’Ordine di Malta sarà presente con i suoi volontari in Piazza Verdi a due passi dal Teatro Massimo.

Assieme alle informazioni sanitarie di base e all’omaggio di un piccolo ma utile gadget-promemoria, la giornata consentirà anche di conoscere almeno una parte delle numerose attività in campo umanitario e assistenziale che l’Ordine di Malta svolge in Italia e in 120 paesi del mondo.

In apposite tende allestite in alcune delle principali vie e piazze delle undici città interessate, i componenti e i volontari delle differenti strutture dell’Ordine – le Delegazioni, il Corpo di Soccorso e il Corpo Militare, quest’ultimo ausiliario dell’Esercito italiano specializzato proprio nell’assistenza sanitaria e umanitaria – distribuiranno materiale informativo e risponderanno alle domande di chi sarà interessato a «saperne di più» su un Ordine che da 900 anni è al servizio del prossimo.

Le 11 città coinvolte sono: Bologna, Cagliari, Firenze, Genova, Loreto, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino, Venezia.

Il Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta, fondato a Gerusalemme intorno all’anno 1048, è ente primario di diritto internazionale ed Ordine religioso cattolico laicale. La missione dell’Ordine è di testimoniare la fede e servire i poveri e gli ammalati. Oggi l’Ordine di Malta opera principalmente nell’ambito dell’assistenza medico sociale e degli interventi umanitari, svolgendo la propria attività in oltre 120 paesi. Insieme ai suoi 13.500 membri, operano 80mila volontari, coadiuvati da oltre 42mila tra medici, infermieri e ausiliari paramedici. L’Ordine gestisce ospedali, centri medici, ambulatori, istituti per anziani e disabili, centri per i malati terminali, corpi di volontari. Il Malteser International, la speciale agenzia di soccorso dell’Ordine di Malta, è sempre in prima linea nelle calamità naturali e per ridurre le conseguenze dei conflitti armati.
L’Ordine di Malta è neutrale, imparziale e apolitico. Ha rapporti diplomatici bilaterali con 107 Stati, relazioni ufficiali con sei altri Stati, relazioni a livello di ambasciatore con l’Unione Europea. È Osservatore permanente presso le Nazioni Unite e le sue agenzie specializzate e ha rappresentanze presso le principali Organizzazioni Internazionali. Dal 1834 la sede del Governo del Sovrano Ordine di Malta è a Roma, dove ha garanzie di extraterritorialità. In Italia l’Ordine di Malta è territorialmente diviso in tre Gran Priorati e 31 Delegazioni. Ha una Associazione Nazionale che raggruppa i Membri Italiani e gestisce 14 ambulatori e un ospedale. Inoltre ha un Corpo Militare Ausiliario dell’Esercito Italiano, che opera in ambito medico. In Italia agisce anche il Corpo di Soccorso dell’Ordine di Malta (CISOM) che interviene nelle calamità naturali. Da molti anni, tra l’altro, l’Ordine ha il proprio personale sanitario sulle unità navali della Capitaneria di Porto a Lampedusa.

Per maggiori informazioni rivolgersi alla N.D. dott.ssa  Maria Calefati

Inviato dal nostro Redattore Paolo Taormina



Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *