lite in banchina sedata dai militari dell’Esercito


La segnalazione indicava una “rissa” sulla banchina della metro ma in realtà si trattava di una accesa discussione verbale fra cinque persone. E’ accaduto intorno alle 17:00 di mercoledì 10 ottobre al nodo di scambio Termini, direzione Rebibbia. In orario di massima affluenza dei passeggeri, numerose sono state le chiamate ai soccorritori. A richiedere l’intervento dell’Esercito Italiano impegnato nella Operazione Strade Sicure i vigilantes ed il personale in servizio in stazione. 

Lite alla metro Termini 

Intervenuti sul posto, i soldati guidati dal Generale di Brigata Paolo Raudino, hanno trovato cinque persone, quattro uomini ed una donna, che discutevano animatamente. Una violenta lite verbale che è stata poi sedata dai militari. Ad avere la peggio la donna, che presentava una ferita alla testa, tanto da essere costretta alle cure dell’ospedale Santto Spirito dove è stata trasportata dall’ambulanza del 118. 

Discussione animata sulla banchina della metro 

Sedata la rissa, i soldati hanno quindi richiesto l’intervento della polizia. Intervenuti sul posto gli agenti, i litiganti sono quindi stati identificati con i soldati che hanno invece ripreso il servizio di vigilanza nella zona di piazza dei Cinquecento. Restano da accertare le cause che hanno determinato il ferimento della donna, con i partecipanti alla lite che non hanno saputo fornire indicazioni alla polizia sull’accaduto. 



Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *