“Sii saggio, guida sicuro”, al via la sesta edizione del progetto dedicato ai ragazzi


L’ordine degli ingegneri di Napoli scende in campo nella 15° tappa di “Sii saggio, Guida Sicuro”, il progetto regionale itinerante promosso dall’associazione Meridiani per educare i giovani al rispetto delle norme del Codice della Strada. La manifestazione, giunta alla VI edizione, è riservata alle scuole secondarie di primo e secondo grado della Campania e finora ha registrato la partecipazione di 2710 studenti. Mercoledì 14 febbraio 2018 (ore 9.30) a Castellammare di Stabia, al Teatro Karol della Chiesa di Sant’Antonio da Padova, si svolgerà una tavola rotonda organizzata con la locale sezione del Lions Club, alla presenza di circa 200 ragazzi degli istituti stabiesi e 50 ingegneri.

Dopo i saluti di Catello Malafronte, parroco di Sant’Antonio; Maria Concetta Di Nola, presidente Lions Club e Alfonso Longobardi, consigliere Regione Campania, alle 10.30 si terrà una tavola rotonda con Alessandro Dominici, comandante nucleo radiomobile Carabinieri di Napoli; Luca Giordano, Lions Club Castellammare; Angelo Esposito, delegato ordine degli Ingegneri di Napoli; Michele Guastafierro, presidente Comitato Croce Rossa Italiana – Napoli Sud. Conclude Annamaria Iovino Lupacchini, Presidente II circolo distretto 108Ya Lions. Coordina: Alfonso Montella, professore associato della Federico II e presidente Commissione scientifica Associazione Meridiani

. Nel corso dei lavori sarà illustrato agli studenti presenti il concorso di idee “Inventa un segnale stradale” (scadenza 15 aprile) la cui manifestazione finale è in programma il 20 aprile a Napoli. Nell’occasione il Coni allestirà il villaggio “Sii Saggio, Guida Sicuro” con la partecipazione di esponenti di alcune federazioni sportive della Campania. La campagna si svolge in collaborazione con la Direzione scolastica regionale della Campania, l’Unione industriali di Napoli, l’Università Federico II, l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli, l’Esercito Italiano, l’Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza, la Polizia di Stato, la Polizia Penitenziaria, l’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco, la Polizia Locale, la Croce Rossa Italiana, l’Anas, il Coni, la Tangenziale di Napoli, la società Iveco, Rai Isoradio e Fondazione Telethon, con l’obiettivo di diffondere la cultura della sicurezza stradale.



Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *